Troncatrice radiale: Guida alla scelta con classifica delle migliori

Troncatrice radialeSe sei un appassionato del fai da te e ti prendi cura personalmente della tua casa, sia nelle manutenzioni che nella realizzazione di componenti di arredo o quant’antro la tua fantasia ti suggerisce, certamente avrai già una buona gamma di utensili e arnesi vari con cui lavorare in maniera indipendente.

A tale proposito ti volgiamo parlare dell’utilità di avere una troncatrice radiale con cui poter tagliare a misura legno, metalli leggeri e laminati plastici con i quali realizzare riparazioni o per sviluppare nuove idee.

Abbiamo anche pensato di proporti una lista delle migliori troncatrici radiali con delle recensioni dedicate che potrai leggere alla fine di questa guida all’acquisto, tra le quali sicuramente troverai la migliore troncatrice radiale che più soddisfa le tue esigenze di amatore o professionista.

A continuazione cercheremo di capire meglio cosa è una troncatrice radiale, detta anche sega circolare, a cosa serve, come si usa e quali sono le caratteristiche principali e le funzioni da considerare per orientarsi verso la scelta della migliore trincatrice radiale all’interno di un vasto mercato.

Troncatrici radiali: Tipologie, funzioni e caratteristiche:

Bestseller No. 1
Einhell 4300825 Troncatrice Radiale, 2350 W, Lama Ø 250
  • Troncatrice radiale TC-SM 2534 Dual (2350 W, Lama Ø 250)
Bestseller No. 2
Einhell TC-SM 2131 Troncatrice Radiale, Rosso, 1800 W
  • Troncatrice radiale TC-SM 2131 Dual (1800 W, Lama Ø 210)
Bestseller No. 3
Metabo KGS 216 M 619260000, Troncatrice a Trazione Radiale
  • Larghezza di taglio max. 90°/45°: 305 / 205 mm
Bestseller No. 4
Bosch Professional GCM 8 SJL Troncatrice Radiale
  • Gestione della polvere migliorata per lavorare in un ambiente salubre e pulito
Bestseller No. 5
Bestseller No. 6
VONROC Troncatrice radiale 2000W, Ø 216mm, laser e LED integrati. Include lama con 40 denti e 2...
  • Laser integrato: per vedere esattamente dove viene eseguito il taglio. Seghe precise e accurate in modo perfetto.
Bestseller No. 7
Metabo KS 216 M 619216000 Troncatrice a Trazione
  • Larghezza di taglio max. 90°/45°: 120 / 80 mm

Una troncatrice radiale è un utensile elettrico da lavoro che consente di tagliare diversi tipi di materiali attraverso una lama circolare, appunto, montata su un braccio mobile e sostenuto da un supporto che serve anche come banco di lavoro dove alloggiare il materiale da tagliare.

Le troncatrici radiali, sono una tipologia della grande famiglia delle seghe elettriche da banco. Principalmente sono usate per realizzare dei tagli trasversali di legni, ciò non toglie che sia possibile anche tagliare metalli leggeri come l’alluminio e laminati plastici.

Salvo diverse indicazioni del produttore, ogni materiale ha una lama circolare adatta a tagliarlo. Perché è così utile una troncatrice radiale e quali lavorazioni permette di fare?

L’utilità di questo utensile da lavoro elettrico per il taglio verticale di materiali, deriva dalla possibilità di poter tagliare profilati di legno di qualunque tipo o altri materiali, in maniera controllata e precisa e in totale sicurezza per l’operatore.

Una troncatrice radiale permette tagli dritti e, grazie alla possibilità di regolare la lama secondo l’asse verticale ed orizzontale, consente di tagliare a diversi gradi a seconda della necessità da 0° a 45° o più dipendendo dal modello.

Si fa notare che una troncatrice radiale viene usata per tagli trasversali la cui escursione massima della lama, l’altezza del taglio possibile, è dato dal diametro della lama che varia da modello a modello; orientativamente le lame circolari adoperate da seghe circolati da banco, hanno diametri compresi tra 210 e i 250 mm che permettono di eseguire tagli di spessore variabile con un massimo pari ad 1/3 del raggio della lama.

Esempio: una lama da 210 mm permetterà di tagliare un profilato di legno, mettiamo, con spessore massimo di 7 cm circa se il taglio è verticale, con l’asse della lama impostato su diversi gradi la misura si riduce in maniera proporzionale al grado scelto.

Quindi è evidente che non è possibile tagliare in maniera longitudinale se non per piccole misure, 20-30 cm circa, sfruttando lo scorrimento a trazione controllata per i migliori modelli di seghe circolari che la incorporano.

Anche sull’asse orizzontale è possibile regolare il taglio grazie al compasso posto alla base della troncatrice che consente di scegliere l’angolo in maniera controllata per effettuare tagli da 1° a 45° o più; anche in questo caso il dato cambia da utensile ad utensile.

Come scegliere una troncatrice radiale professionale:

Troncatrice per legno

  • Complementi e accessori:

Una troncatrice radiale è solitamente corredata da altri componenti importanti: predisposizione alla aspirazione dei trucioli di risulta dall’esercizio del taglio, quindi attacco per l’aspirapolvere o sacchetto; prolunghe per il banco per tagliare comodamente profilati di lunghe dimensioni 2-3 m circa; sistemi di misurazione e tracciamento come la luce laser per un taglio controllato e i righelli alla base per tagli a misura; sistemi che ne garantiscono la sicurezza come le maschere in plastica trasparente copri lama e il sistema di blocco del motore per agevolare lo smontaggio e la sostituzione della lama.

Questo per quanto riguarda i complementi strutturali, mentre dal punto di vista delle funzioni evidenziamo la funzione soft-start: si tratta di un sistema che consente al motore una partenza dolce ed aumentare il numero dei giri in maniera progressiva.

Questo sistema consente di effettuare tagli puliti e precisi privi delle classiche sbavature sulla parte esterna del taglio in gergo chiamata “masticatura” che rovina il materiale dal punto di vista estetico.

  • Potenza e velocità di taglio:

Parliamo quindi di come si riconosce una buona troncatrice radiale per quanto riguarda le prestazioni, ossia imparare a leggere i dati tecnici che fanno riferimento alla potenza e alla velocità di taglio.

La potenza viene espressa in Watt, una buona sega elettrica ha una potenza nominale di assorbimento al massimo regime di funzionamento compresa tra i 1500 e 2500 Watt; la velocità di taglio è in stretta correlazione con la potenza e viene espressa in giri/minuto.

Un dato medio indicativo di una macchina da taglio elettrica è compreso tra 4000 e 5000 giri/minuto. Perché sono importanti queste specifiche tecniche?

Certamente perché una macchina da lavoro ha come prima funzione quella di essere utile alla mansione per la quale è stata progettata: essere in grado di eseguire tagli rapidi, puliti e per un tempo prolungato in maniera da poterne consentire un uso intensivo senza cali di prestazioni. Una macchina ben equipaggiata e bella da vedere ma con scarsa potenza e lenta ci servirà a poco.

  • Prezzo delle troncatrici radiali:

Quando si tratta di fare degli acquisti l’attrattiva principale è certamente quella del costo di un prodotto.

In questo caso, visto che stiamo parlando di troncatrici radiali o seghe circolare che dir si voglia, quindi di un utensile elettrico da lavoro, dovremo concentrarci principalmente sulle caratteristiche tecniche della macchina, capire l’uso che ne dobbiamo fare e successivamente mediare la scelta sulla base del nostro budget se ne abbiamo fissato uno e solo alla fine prendere visione del prezzo, in questo modo sarà possibile fare una buona valutazione all’acquisto.

Ma a rigore di analisi, vogliamo darvi dei parametri di prezzi indicativi così da escludere le macchine da taglio circolari di bassa qualità è affidarci a strumenti più professionali.

Quindi: una troncatrice radiale con una potenza compresa tra i 1500 e i 2500 Watt che sviluppa una velocità di taglio compresa tra 4000 e 5000 giri/minuto con diametro della lama compreso tra 210 e 250 cm professionale, può costare tra i 150 e i 350 euro.

Chiaramente all’aumentare delle prestazioni aumenterà il prezzo. Quindi sotto i 150 euro troveremo solo macchine di bassa qualità che è certamente meglio lasciare sullo scaffale. Vogliamo darvi un altro dato di riferimento

Al netto di tutte queste chiacchiere: come scegliere la migliore troncatrice radiale? Ti abbiamo dato tutte le informazioni tecniche necessarie per fare una buona valutazione, rimane però da capire quale sia l’uso che ne devi fare di una troncatrice radiale.

Sei un professionista? Bene, opterai quindi su una macchina da taglio affidabile, semplice da usare e che sia in grado di sostenere un grande volume di lavoro; sei un amatore del fai da te? L’uso che ne farai è sporadico e magari indirizzato solamente a tagli su legno di piccole dimensioni?

Perfetto, ti servirà dunque una macchina che ti permetta di lavorare in sicurezza, compatta che ti permetta di eseguire tagli puliti e precisi. Qualunque sia l’uso che ne devi fare di seguito ti proponiamo una selezione delle migliori seghe elettriche tra le quali troverai la migliore macchina da taglio elettrica che più soddisfa le tue esigenze.

Classifica delle migliori troncatrici radiali:

Miglior troncatrice radiale

  • Troncatrice radiale Makita – Professionale

Questo Brad Giapponese ci ha abituati ad utensili da lavoro con rapporto di qualità prezzo tra i migliori sul mercato. Anche con questa troncatrice radiale non si smentisce.

Caratteristiche tecniche: potenza nominale massimale di 1430 Watt per una velocità di 4300 giri/minuto. Monta una lama di 260 mm con foro di 30. Larghezza massima di taglio 310 mm.

  • Troncatrice radiale Metabo KGS 216 M – Una garanzia

La Metabo è leader nella fabbricazione di utensili elettrici da lavoro. Anche con questo modello di troncatrice radiale mantiene alto lo standard di qualità. Si tratta di una macchina professionale per il taglio del legno.

  • Einhell 4300825  – Economica

Einhell 4300825 Troncatrice Radiale, 2350 W, Lama Ø 250
  • Troncatrice radiale TC-SM 2534 Dual (2350 W, Lama Ø 250)

Questo modello proposto dalla Einhell è certamente una macchina da taglio professionale. Compatta con ottime prestazioni garantite da un motore potente e veloce. Ottima il comparto di complementi per l’assistenza durante l’esercizio di taglio con strumenti calibrati per la misurazione e il tracciamento.

Caratteristiche tecniche: potenza di 2350 Watt massimale che sviluppa 4000 giri/minuto; diametro della lama di 250 mm con foro di innesto da 30 mm di diametro 48 z. Consente tagli sull’asse verticale con profondità massima di 340 mm. Possibilità di regolazione della lama sull’asse verticale ed orizzontale da 0° a 45°.

  • Troncatrice Bosh Pro GCM 8SJL

Bosch Professional GCM 8 SJL Troncatrice Radiale
  • Gestione della polvere migliorata per lavorare in un ambiente salubre e pulito

Questo modello di troncatrice radiale Bosch fa parte della linea professionale di utensili da lavoro elettrico. Una garanzia di qualità e affidabilità. Vediamo le sue caratteristiche tecniche.

Caratteristiche tecniche: potenza di 1600 Watt che sviluppa 5500 giri/minuto. Monta una lama da 216 mm di diametro con foro di innesto da 30 mm. Profondità di taglio massima di 312 mm su asse verticale.

  • Troncatrice radiale Tacklife

Troncatrice Radiale 1500W Lama Ø 210 TACKLIFE Sega a Trazione con Laser, 4500RPM, Angolo e...
  • Salva 21€ per codice【INODQI4R】 【EFFICACE & MULTIFUNZIONI】- Motore da 1500W, Velocità a 4500RPM, prestazione potente, lama a Ø 210 x 30mm x 24T, facile da trovare per ricambio, e grazie...

Marca spesso sottovalutata che invece offre un alto standard di qualità. La Tacklife propone una troncatrice radiale molto interessante e sicuramente professinale.

Caratteristiche tecniche: potenza nominale di 1500 Watt che sviluppa una velocità di 4500 giri/minuto. Monta una lama da 210 mm di diametro con foro da 30 mm di innesto. Lunghezza di taglio massimo 300 mm.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Cliccando sui prodotti sarà possibile trovare anche il miglior usato di qualità professionale a prezzi economici!

Leave a Reply