Tagliapiastrelle ad acqua migliore: Classifica top7, prezzi e guida alla scelta

Tagliapiastrelle ad acqua

Un attrezzo indispensabile per tagliare piastrelle è il tagliapiastrelle ad acqua, in grado di creare tagli perfetti e precisi su materiali come gres porcellanato, ceramica e marmo.

Il tagliapiastrelle ad acqua, disponibile per vari tipologie di taglio e per diversi spessori di piastrelle, è un valido supporto per i professionisti del settore ma anche per chi si cimenta nel fai da te, la sua facilità di utilizzo e la sua maneggevolezza garantisce, grazie anche alla funzione svolta dall’acqua, di effettuare diverse tipologie di taglio, dritte oblique o angolate, senza correre il rischio che la lama si surriscaldi.

Come funziona il tagliapiastrelle ad acqua?

Tagliapiastrelle ad acqua professionale

In commercio esistono vari modelli di tagliapiastrelle ad acqua, ma la funzione principale che accomuna tutti è l’acqua.

Questo elemento indispensabile, contenuto in un serbatoio, entra in funzione evitando che la lama di taglio si surriscaldi aumentandone le prestazioni e riducendo l’usura del disco di taglio, contribuendo a creare un taglio più nitido e pulito evitando scheggiature durante il taglio, inoltre l’utilizzo dell’acqua riduce al minimo la produzione di polvere.

La piastrella viene posizionata sul banco da lavoro e, tramite una serie di rulli, il disco da taglio diamantato effettua un taglio di precisione a 0 gradi (o 90 gradi), con un angolatura di 45 gradi o tagli jolly. Il banco di lavoro è dotato di una fessura in cui la lama si infila per effettuare un taglio scorrevole e in sicurezza.

Tutti i tipi di tagliapiastrelle ad acqua sono muniti di guide parallele ed angolari, sono facilmente smontabili e trasportabili, rendendole così adatte ad essere posizionate direttamente sul posto di lavoro.

Si consiglia di avere l’accortezza di posizionare sotto il tagliapiastrelle ad acqua un telo per coprire il pavimento se l’utilizzo viene fatto all’interno di un abitazione.

Il tagliapiastrelle ad acqua è un utensile che sarebbe meglio collocare all’esterno o in un garage assicurandosi che lavori sempre in un piano stabile dove ci sia a portata di mano una presa di corrente e un accesso comodo all’acqua.

Munirsi di tutti i DPI necessari per lavorare in sicurezza, si lavora con acqua ed elettricità. Inoltre il disco da taglio gira ad alte velocità, quindi è bene prestare attenzione al lavoro che si sta facendo, specie se è un attività casalinga di fai da te teniamo assolutamente lontano dall’attrezzo in funzione bambini e animali che potrebbero distrarre l’attenzione dal lavoro che si sta svolgendo.

Come scegliere il miglior tagliapiastrelle ad acqua?

1
Einhell TC-TC 800 Tagliapiastrelle (220-240 V, 50 Hz, 800 W, giri al min. 2950 min, taglio max 14...
  • Il banco in acciaio inossidabile robusto e facile da pulire (misure: 395 x 385 mm) è dotato di una scala graduata fino a 45 gradi e di piedi antiscivolo per una presa salda
3
DeWalt Tagliapiastrelle Ad Acqua 250Mm 1600W 4200 Giri/Min, Max Diametro Disco 250 mm, Max...
  • L'ampio campo di taglio consente tagli longitudinali fino a 610 mm; vaschetta di raccolta dell'acqua di raffreddamento di grandi dimensioni per un uso a lungo termine
7
Zipper Tagliapiastrelle STM350
  • Zipper ZI-STM350 Tavolo tagliapiastrelle pro 800 mm, 2000 W, interfaccia elettrica a quadretti con un motore da 230 V / 2000 W, grado di protezione IP54, con una velocità di 2950 giri a...

Per scegliere il miglior modello di tagliapiastrelle ad acqua prima di tutto dobbiamo capire per quale tipo di piastrella lo si vuol utilizzare.

Gres porcellanato, piastrelle in ceramica smaltata, granito, marmo, piastrelle di vetro o mosaico di vetro sono solo alcune delle tipologie di piastrelle in commercio; poi c’è lo spessore della piastrella che può arrivare a superare i 3 centimetri per il marmo, 2 centimetri per il gres porcellanato duro o il granito, da valutare la profondità del taglio del disco diamantato.

Inoltre nella scelta del tagliapiastrelle ad acqua più adatto dovremmo anche valutare la dimensione delle piastrelle, più sono grandi e più la base di appoggio per la piastrella dev’essere grande, in modo da posizionarla in maniera sicura ed effettuare così un taglio preciso.

La potenza del motore e la capacità di raffreddamento del tagliapiastrelle aiuta a lavorare per tempi molto lunghi senza surriscaldare il tagliapiastrelle ad acqua ed evitare così continue interruzioni per permetterne il raffreddamento.

Parlando di sicurezza, scegliere un tagliapiastrelle ad acqua con una buona base stabile e fornito di tutte le protezioni necessarie per rispettare le fondamentali norme di sicurezza vigenti.

Ultimo punto fondamentale da valutare è il prezzo. Per un buon tagliapiastrelle ad acqua i prezzi si aggirano attorno ai mille euro, ma ci sono anche ottimi tagliapiastrelle ad acqua con prezzi inferiori che offrono le stesse qualità di modelli professionali, con ridotte dimensioni.

Anche qui la scelta è personale, se il lavoro da fare è a livello professionale si consiglia un tagliapiastrelle ad acqua che possa svolgere varie tipologie di taglio, in cui possono essere montati anche vari dischi diamantati di più diametri e adatti a diverse tipologie di piastrelle.

Classifica dei 7 migliori tagliapiastrelle ad acqua del 2022:

Miglior tagliapiastrelle ad acqua

In commercio, come accennato prima, ci sono vari tagliapiastrelle ad acqua la cui funzione principale è quella di tagliare piastrelle, ma sono le loro diverse peculiarità che li rendono diversi tra loro, la prima differenza sta nel prezzo.

  • Zipper STM 350 – Miglior tagliapiastrelle ad acqua

Zipper Tagliapiastrelle STM350
  • Zipper ZI-STM350 Tavolo tagliapiastrelle pro 800 mm, 2000 W, interfaccia elettrica a quadretti con un motore da 230 V / 2000 W, grado di protezione IP54, con una velocità di 2950 giri a...

Ideale per lavori professionali, con una potenza di 2000 watt e una rivoluzione al minuto di 2950 giri, questo tagliapiastrelle ad acqua permette di lavorare piastrelle per interni ed esterni, piastrelle di cemento e materiali duri assicurando un alta qualità di taglio.

Questo  tagliapiastrelle ad acqua è dotato di un serbatoio d’acqua di 37,8 litri che contribuisce al perfetto raffreddamento del disco diamantato da 350 millimetri con foro centrale di 30 millimetri e spessore da 3 millimetri.

Angolo di inclinazione da 0 a 45 gradi, con una profondità di taglio di 120 millimetri per tagli a 90 gradi e 72 millimetri per tagli a 45 gradi.

Adatto anche per tagli jolly grazie al motore inclinabile. Il tavolo da lavoro è rivestito con una superficie gommata che nè assicura un valido appoggio per i materiali da tagliare.

La robusta struttura di questo tagliapiastrelle ad acqua ne assicura la stabilità con una lunghezza di taglio fino a 800 millimetri, le gambe sono rimovibili per facilitarne il trasposto.

Questo modello di tagliapiastrelle ad acqua ha un prezzo elevato che giustifica l’alta qualità dei materiali con cui è stato costruito e la sua capacità di trattare materiali molto duri creando tagli puliti.

  • MSW Motor Technics T-SAW300 – Tagliapiastrelle ad acqua professionale

Di poco inferiore come prezzo dal modello precedente, questo tagliapiastrelle ad acqua elettrico sviluppa una potenza di 1500 watt con una rivoluzione di giri al minuto di 2950.

Adatto per uso professionale e per il fai da te, assicura un taglio facile e nitido su materiali come gres porcellanato, piastrelle da muro, mattonelle per pavimento.

Il disco diamantato di questo tagliapiastrelle ad acqua misura 300 millimetri con foro centrale di 25,4 millimetri e spessore da 2,5 millimetri. Il sistema ad acqua assicura la massima prestazione del disco di taglio, dotato di un ampio serbatoio d’acqua da 50 litri riduce al minimo la produzione di polvere durante l’utilizzo.

Il grande e stabile banco di lavoro misura 1060×465 millimetri e permette di tagliare piastrelle con una lunghezza di taglio fino a 1020 millimetri, ideale per tagli lunghi o piastrelle di grande spessore, inoltre l’altezza del tavolo di lavoro consente un utilizzo stabile senza affaticare la schiena.

L’altezza di taglio del tagliapiastrelle ad acqua è regolabile con una profondità di 66 millimetri in posizione base e fino a 46 millimetri nella posizione a 45 gradi.

Dotato di guide parallele millimetriche si può regolare la precisione di taglio ed effettuare tagli paralleli precisi, tagli a 45 gradi e tagli jolly obliqui.

In questo tagliapiastrelle ad acqua, per conferire maggiore stabilità al tavolo i piedini sono antiscivolo e il banco da lavoro è rivestito di superficie gommata, il disco diamantato è protetto da un copri lama; le gambe sono facilmente richiudibili per il trasporto e per rendere più agevole lo spostamento e munito di ruote montabili.

  • Rubi 55939 DU200 EVO

Rubi 55939 - Du-200 aus evo. 240v-50hz.
  • La Rubi ti 200 Evo è una testa tagliente tagliacapelli elettrico con mobili. Questa macchina è ideale per lavori di ristrutturazione. Che vorrai 200 Evo è perfetto per il taglio generale....

Questo tavolo tagliapiastrelle ad acqua è particolarmente adatto al taglio di piastrelle in terracotta smaltata a monocottura, per lo più usate nella posa da interno di pavimenti, e piastrelle in ceramica a bicottura adatte per le pareti interne.

Con 2915 rivoluzioni al minuto, un disco diamantato da 200 millimetri standard che scorre lungo una guida posta su quattro cuscinetti a sfera e un serbatoio per l’acqua da 8 litri assicurano un taglio perfetto.

Il tagliapiastrelle ad acqua ha una regolazione di taglio fino a 45 gradi con una profondità di taglio di 45 millimetri tramite inclinazione del corpo motore.

Con un altezza di 90 centimetri questo tagliapiastrelle ad acqua rende il lavoro meno faticoso, la sua struttura solida, dotata di gambe regolabili da un lato lo rende stabile.
Le maniglie e le ruote sono rinforzate per un agevole trasporto, inoltre le gambe possono essere piegate.

  • Einhell TE-SC 570L

Questo tagliapiastrelle ad acqua è l’ideale per tagliare sia pietre che piastrelle, il suo motore da 1500 watt con una potenza di taglio di 3000 giri al minuto lo collocano a metà classifica come miglior prodotto qualità prezzo.

Grazie al suo dispositivo laser facilita il taglio contrassegnando direttamente il pezzo da tagliare, inoltre il dispositivo laser è removibile per effettuare lavorazioni esterne.

Un agevole mobilità della testa motore che scorre su dei cuscinetti a sfera permette di inclinarle questo tagliapiastrelle ad acqua per eseguire tagli da 0 a 45 gradi, tagli obliqui doppi o semplici in pochi passaggi, tagli jolly; il piano di lavoro rivestito in gomma lo rende una base solida e sicura per tutti i tipi di materiale.

Il disco diamantato turbo da 250 millimetri assicura tagli senza sbeccature su lastre di pietra e di cemento, piastrelle, granito e marmo.

Un buon tagliapiastrelle ad acqua semi professionale adatto sia per professionisti del settore sia per chi si cimenta nel fai da te.

  • Montolit F2

Questo tagliapiastrelle ad acqua più maneggevole è studiato per il taglio di piastrelle di piccole dimensioni, è un tagliapiastrelle comodo e compatto che effettua tagli di precisione su materiali di diverse durezze come piastrelle in ceramica, in gres porcellanato, in granito e piastrelle in vetro.

Il piano di lavoro in acciaio inox misura 34×35 centimetri è adatto per tagli a 90 gradi e a 45 gradi, inoltre è inclinabile per rendere il taglia-piastrelle adatto anche per tagli jolly.

Con 2800 rivoluzioni al minuto, dotato di un disco diamantato da 180 millimetri con foro da 25,4 millimetri spessore 2,5, e l’utilizzo dell’acqua da inserire direttamente nell’apposito contenitore posto sotto il banco da lavoro assicurano una continuità di taglio precisa e pulita.

Inoltre è possibile sostituire il disco di taglio con uno da 200 millimetri per tagliare altre tipologie di materiali. Un tagliapiastrelle ad acqua pratico e maneggevole per il trasporto è posizionatile su qualsiasi tavolo o sopporto di lavoro, prezzo accessibile per un appassionato del fai da te che cerca un tagliapiastrelle ad acqua dal minimo ingombro efficiente e preciso nel taglio.

  • FERM TCM1011

Tagliapiastrelle ad acqua con raffreddamento ad acqua facilmente trasportabile.
Dispone di guide parallele e guide per il taglio obliquo per garantire precisione nella lavorazione.

Ha una potenza di 900 watt e un disco diamantato da 200 millimetri di alta qualità con foro centrale di 25,4 millimetri e spessore di 2,4 millimetri ideale per piastrelle per pavimento e piastrelle da parete di dimensione medie.

Il tagliapiastrelle ad acqua misura 500×400 millimetri, regolabile da 0 a 45 gradi, allentando semplicemente le viti laterali si regola il piano di lavoro dando l’inclinazione desiderata per effettuare tagli jolly.

L’acqua va inserita nella vaschetta sottostante e consente di mantenere il giusto raffreddamento della lama diamantata.

Ottima per piccoli lavori domestici senza dover spendere troppi soldi.

  • Tagliapiastrelle ad’acqua WilTec

Dalle ridotte dimensioni, base di appoggio 33×36 centimetri, questo tagliapiastrelle ad acqua da 600 watt effettua tagli precisi su piastrelle di piccole dimensioni per pavimento e pareti con una potenza di rivoluzione di 2950 giri al minuto.

Fornito con un disco diamantato di 180 millimetri di diametro, foro centrale di 22,2 millimetri e spessore di 2,2 millimetri.

La vaschetta posta sotto di esso va riempita d’acqua per assicurare un raffreddamento continuo della lama diamantata prevenendo danni alle piastrelle più delicate e evitando che il motore si surriscaldi.

Il tagliapiastrelle ad acqua è inclinabile e la barra goniometrica orientabile lo rendono adatto per effettuare tagli jolly, tagli di precisione in lunghezza, o con l’apposito supporto, tagli a 45 gradi.

E’ possibile fissare il tagliapiastrelle ad acqua in un banco da lavoro fisso se non si deve trasportarlo o se il suo utilizzo è previsto per un lungo periodo in un luogo fisso.
Ideale per lavori di fai da te, maneggevole e rapido nel funzionamento, ottimo prezzo alla portata di tutti.

Prima di effettuare l’acquisto del tavolo tagliapiastrelle ad acqua scelto, si consiglia di visitare il sito della casa produttrice, dove si potranno reperire informazioni più dettagliate sulle specifiche tecniche dell’utensile, visionare video che mostrano il funzionamento su vari tipi di piastrelle dai diversi spessori e ulteriori recensioni di clienti che hanno già effettuato quell’acquisto.

Consigli finali: Le tipologie di disco

In base al tipo di materiale che dobbiamo andar a tagliare è opportuno scegliere il disco diamantato adeguato.

I dischi diamantati del tagliapiastrelle ad acqua si differenziano per spessore, diametro del disco e misure del foro centrale. È consigliabile montare sempre un disco di taglio consigliato dal produttore del tagliapiastrelle ad acqua acquistato, in quanto il numero di giri per tale disco dev’essere idoneo per disco e taglia-piastrelle.

Per un motore potente si consiglia un disco di taglio più piccolo, questo fletterà meno quando entrerà sotto stress per la lavorazione e creerà meno scarti.

All’acquisto del tagliapiastrelle ad acqua viene fornito un disco diamantato standard che può variare da un diametro di 200 a un massimo di 350 millimetri, con un foro centrale che va dai 20 ai 30 millimetri.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Cliccando sui prodotti sarà possibile trovare anche il miglior usato di qualità professionale a prezzi economici!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here