Barbecue in muratura migliore: Guida all’acquisto, classifica top5 e prezzi

Barbecue in muratura

Se hai una casa con un bel giardino, una terrazza o comunque un po’ di spazio esterno, almeno una volta nella vita avrai sicuramente pensato di acquistare un barbecue in muratura da poter utilizzare per occasioni conviviali con amici o parenti.

Per tradizione, infatti, la grigliata all’aperto rappresenta la massima espressione della convivialità in quanto rimanda, nell’immaginario collettivo, a feste tra amici magari organizzate per celebrare l’arrivo della bella stagione.

Inoltre, un barbecue da esterno, può costituire anche una miglioria estetica che arricchisce la nostra casa e il nostro giardino.

Vediamo quindi per prima cosa i principali modelli in vendita, le loro differenze strutturali e di funzionamento, cosa dobbiamo valutare prima dell’acquisto e, infine, quali sono a mio avviso i migliori modelli presenti attualmente sul mercato, senza tralasciare però qualche breve consiglio utile sul posizionamento all’esterno.

Barbecue in muratura: Cosa dice la legge?

Sono richiesti permessi particolari per collocare un barbecue in muratura?La domanda può sembrare banale ma non lo è, perché un barbecue, anche se prefabbricato, è pur sempre un manufatto costruito con mattoni e cemento, con carattere di stabilità, spesso nato per essere ancorato al suolo o a parete in modo fisso, e quindi è diverso da un semplice elemento di arredo.

Magari non lo sai ma fino a pochi anni fa, per costruirne uno, avevi bisogno di fare una comunicazione in Comune ed era necessaria un’autorizzazione amministrativa. Tutto questo almeno sulla carta.

Per fortuna la Legge è recentemente cambiata.
L’art. 6 del dpr 380/2001 si occupa espressamente delle “aree ludiche senza fini di lucro e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici” e ci dice che costituiscono opere realizzabili in regime dell’attività edilizia libera senza alcun titolo abilitativo. Quindi nessuna autorizzazione è richiesta.

Attenzione però, il fatto che non sia richiesto titolo abilitativo non vuol dire che non sia necessaria fare almeno una comunicazione in Comune.

La Legge infatti prosegue dicendo che le installazioni esterne fisse, in muratura o prefabbricate (ad esempio fontane ornamentali, panchine, forni esterni in muratura o prefabbricati, gazebo) se non sono riconducibili all’art. 6, comma 1, del dpr 380/2001 devono ritenersi ora assoggettate a previa comunicazione di inizio lavori (CILA).

Ma quindi è necessaria una CILA anche solo per installare un barbecue? La legge non specifica più di tanto, sicuramente non per i barbecue prefabbricati anche se in muratura. Si presume che questa comunicazione sia necessaria solo ed esclusivamente per la costruzione o installazione di barbecue e forni di grosse dimensioni, magari ancorati all’abitazione e a muri perimetrali, cioè per grandi manufatti che costituiscono aumento di volume dell’abitazione.

Come scegliere il miglior barbecue in muratura?

Barbecue in muratura a legna

Per trovare il modello adatto tutto dipende dalle nostre esigenze ma soprattutto dallo spazio che abbiamo a disposizione.
Sul mercato esistono infatti modelli di varie dimensioni: con cappa ,senza cappa e con forno.

La scelta se acquistare un barbecue con cappa o senza è legata principalmente allo spazio.
I barbecue in muratura con cappa occupano spazio e sono più costosi ma permettono di disperdere i fumi ed odori, da subito, in senso verticale, evitando quindi il fastidio di avere fumo negli occhi, specie in caso di cambio improvviso del vento.

Quelli senza sono più leggeri ed economici ma adatti a cotture più semplici ed in spazi ridotti, ad esempio una terrazza.

I barbecue con forno sono invece prodotti di fascia più alta perché includono, a fianco della classica griglia, anche la presenza di un vero e proprio forno a legna, così da consentire di cuocere contemporaneamente diverse pietanze.

In questo caso avrai a disposizione una vera e propria cucina all’aria aperta.

  • Tipo di combustibile utilizzato

Generalmente i barbecue in muratura, a differenza dei modelli in metallo, sono alimentati a legna o carbonella.

Esistono però anche dei modelli che consentono di installare sotto il piano cottura una bombola del gas.

In questo caso il vantaggio è solo nella praticità e comodità: la fiamma si accende subito, non dobbiamo comprare legna o carbonella, preparare il fuoco e aspettare poi che il piano raggiunga la temperatura ideale.

Con il gas la cottura avverrà da subito con una temperatura uniforme e soprattutto regolabile. I costi dell’alimentazione a gas però sono maggiori.

La carbonella invece ha il vantaggio di avere costi molto contenuti, è facilmente reperibile (molto più della legna) e si accende velocemente ma svilupperà più fumi e inoltre i cibi non avranno quel sapore speciale di quando vengono cotti sulla legna.

Inoltre il calore sviluppato dalla carbonella è inferiore rispetto a quello prodotto da un braciere alimentato a legname.

I veri amanti del barbecue sanno che le pietanze cotte a legna hanno un sapore affumicato unico e inconfondibile anche se richiedono una cottura più lenta.

Lo svantaggio, in quest’ultimo caso, è solo nei tempi perché occorrerà creare un focolare e aspettare che si formi il carbone ardente.

  • Posizionamento braciere

Sul mercato sono presenti barbecue con braciere laterale o frontale. In questo caso la scelta è essenzialmente estetica.

Il braciere frontale forse è un poco più scomodo perché lo spazio a disposizione per lavorare è ridotto e infatti è sempre montato su piccoli barbecue. Il braciere laterale invece consente un maggiore margine di manovra.

  • Elementi in aggiunta alla griglia

Ultimo aspetto da valutare è la presenza o meno di moduli aggiuntivi rispetto alla classica griglia. Se avete spazio a disposizione e cercato un prodotto completo optate per barbecue con piani di appoggio laterali, perché sono utilissimi.

Alcuni poi hanno di serie lo spazio sotto per immagazzinare legna o carbonella: anche questa è una bella comodità.

Classifica dei migliori barbecue in muratura del 2022:

Miglior barbecue in muratura

Come ho accennato sopra esistono poi sul mercato modelli di fascia alta che comprendono, oltre alla griglia, anche forno e lavello.

  • Sunday modello New Jersey – Miglior barbecue in muratura

Questo barbecue da esterno è costruito sia in cemento che in metallo e in acciaio inossidabile.

Ha un estetica decisamente gradevole e delle linee eleganti
E’ adatto per un uso intensivo e fisso.

La ditta è la Sunday, da sempre specializzata nella fabbricazione di barbecue.
Si tratta di un prodotto con un design moderno, verniciato con colori naturali in marmo granulato “SILVER GREY”, ha un bella cappa squadrata con un comignolo in acciaio verniciato di colore nero.

Il piano di lavoro è in marmo granulato con finiture lucide, è inoltre dotato di piano appoggio supplementare in metallo e di una panca in marmo granulato.

Questo modello pesa molto, circa 1100kg, ha un braciere ventilato per accelerare la produzione di brace e una doppia griglia professionale in acciaio inox.

Molto comoda è la panca da appoggio laterale. Per essere un prodotto di livello alto difetta forse di piani di appoggio e non ha moduli accessori come forno o lavello, anche se il ripiano in metallo sottostante ci viene un poco in aiuto. Si tratta di un oggetto di design, pensato esclusivamente come braciere.

  • XODO STORE – Barbecue a Legna in refrattario

Questo barbecue in muratura, di fascia medio-alta, è made in Italy e rappresenta un ottimo compromesso qualità prezzo per chi cerca un prodotto solido ed efficace da tenere sempre all’aperto.

E’ una struttura prefabbricata progettata per la cottura di cibi alla griglia (con un ingombro non proprio minimo e infatti si tratta di un barbecue pensato per giardini o grossi porticati) con materiali di alta qualità: le pareti e il piano focolare sono in materiale altamente refrattario, le pareti restanti in un agglomerato cementizio di argilla espansa e armate con staffe in ferro come rinforzo.

La graticola di cottura, dotata di comodi manici di legno, è in acciaio ed è regolabile su più altezze. Il piano d’appoggio invece è rivestito con mattonelle in clinker, già fugate, che le rende resistenti alle intemperie e facili da pulire.

C’è la possibilità di inserire moduli laterali. L’altezza del piano lavoro è di cm: 69 Dimensioni interne cm 94 x 60 x 54. La Camera combustione è grande 94×60 mentre come peso ci aggiriamo sui 930 Kg.

Non sono presenti ruote o carrelli. Nella parte inferiore sono presenti invece due nicchie per il deposito della legna.

  • Barbecue in muratura MOD.Dubay Crystal

Si tratta di un prodotto di fascia media ma dall’ottimo rapporto qualità prezzo.

Questo barbecue, pensato per funzionare a carbonella o legna, è costruito in cemento e altri materiali refrattari, ha una bella cappa che permette di disperdere verso l’alto il fumo.
Il piano fuoco è in acciaio alluminato. Il piano di appoggio ha la caratteristica cromatura color rosa.

La larghezza totale è di 40 cm, il piano di cottura misura 60×40 cm mentre, per quanto riguarda il peso, ci aggiriamo sui 565 kg.

Possiamo dire che, viste le caratteristiche costruttive, la presenza di un bel piano di appoggio laterale e di uno sotto la griglia e un prezzo non troppo elevato, questa può essere la scelta giusta per chi cerca un barbecue robusto e solido senza troppe pretese.

Al momento si trova qualche offerta quindi il prezzo è un ulteriore punto a suo favore.
Il prodotto, essendo prefabbricato, viene fornito smontato e non tinteggiato.

  • Barbecue in muratura Linea VZ POSILLIPO

Lineavz Barbecue a Legna e carbonella in muratura Linea VZ Modello POSILLIPO
  • Barbecue in muratura, alimentato a carbonella o legna, con focolare e piano d'appoggio in refrattario.

Questo barbecue è prodotto da LineaVZ, azienda veneta che da sempre progetta e realizza prodotti dedicati al riscaldamento domestico ed alla cottura dei cibi.

Partiamo dalle sue dimensioni: in totale lo spazio di ingombro di questo barbecue è di cm 150 x 90 x 245, l’altezza e le dimensioni del piano cottura sono 70×63 cm; la griglia invece, posizionabile su tre livelli, misura 74×64 cm. Il peso totale è 650kg.

E dotato di cappa e comodo vano porta legna, costruiti in agglomerato cementizio. Il piano di appoggio è fabbricato invece in materiale refrattario.

Si tratta di un ottimo prodotto perché è pensato per essere pratico e robusto.
Attenzione perché questo barbecue viene fornito non pitturato.

  • Barbecue economico Palma Sunday

Barbecue in muratura Palma
  • Barbecue in muratura originale Sunday modello Palma, funziona a carbonella o a legna

Questo è la classica griglia in cemento e marmo granulato per chi deve adattarsi a spazi ridotti.

Il Barbecue Palma della Sunday ha infatti un ingombro ridotto, un peso non eccessivo (circa 230kg) e una griglia capiente (60x40cm) posizionabile su due livelli.
E’ costruito con materiali solidi e duraturi che lo rendono adatto a stare all’aria aperta tutto l’anno.

E’ un barbecue che può funzionare a legna o carbonella.

Di contro però, le dimensioni ridotte, lo rendono un prodotto piuttosto semplice: non c’è un vero e proprio piano di appoggio (e questo è un grosso limite), non sono previste nicchie o spazi per mettere gli accessori o la legna, e ovviamente non è stata prevista una cappa per i fumi.

Certamente un barbecue senza troppe pretese ma di ottima fattura, prodotto da un’azienda specializzata nel settore.

Consigli finali: Dove installare il barbecue in muratura?

2
Gecheer Barbecue a Gas Montana, Cucina Portabile 4 Bruciatori +1, con 12 Ruote, Idoneo per Butano,...
  • ★ Dal design moderno e lineare, il barbecue Missouri vi mette a disposizione un bbq professionale e allo stesso tempo una completa e accessoriata cucina da esterno, molto resistente e solido, con...

La sicurezza è fondamentale quindi meglio collocarlo su una pedana in cemento, su una piattaforma o comunque su un piano stabile, lontano da piante, alberi e vegetazione.

Il calore che può sviluppare un barbecue è elevato pertanto meglio tenere sempre una distanza di sicurezza (almeno 6/7 metri) da qualsiasi struttura od oggetto infiammabile ad esempio gazebo, pareti o strutture di legno.

Inoltre, per una fondamentale regola di buon senso, rispettate sempre i vicini.
Al momento dell’installazione del barbecue è importante adottare tutte le misure necessarie per evitare che fumo, cenere ma anche calore possano finire in casa altrui, e che quindi il disturbo possa superare quella che il Codice Civile chiama “normale tollerabilità” dell’uomo medio.

E se vivo in un condominio? Installare un barbecue in muratura non è vietato, dipende però se la cosa è accettata dal proprio amministratore ma soprattutto dagli altri condomìni.

Meglio quindi accertarsi prima se il regolamento interno condominiale consente o vieta questa possibilità ed eventualmente quali sono le condizioni di utilizzo, ad esempio l’accensione in determinate fasce orarie.

Anche in questo caso resta valida la regola del Codice Civile circa il divieto di produrre emissioni che superano la normale tollerabilità e che quindi possono arrecare disturbo ai vicini.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Cliccando sui prodotti sarà possibile trovare anche il miglior usato di qualità professionale a prezzi economici!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here