Miglior vernice per piastrelle: Quale scegliere? Classifica con prezzi

Vernice per piastrelleLe piastrelle con l’avanzare del tempo tendono sporcarsi, ungersi, rovinarsi, diventando difficili da pulire. Perciò si rende necessaria la sostituzione.

La rimozione delle piastrelle oltre ad essere faticoso può essere anche un lavoro molto costoso. Una valida alternativa è la vernice per piastrelle che una volta applicata è in grado di donare un aspetto completamente nuovo alla tua stanza.

La vernice per piastrelle viene applicata in modo rapido e semplice dal momento che non deve essere diluito, non cola è resistente ed è applicabile anche su superfici lisce con la semplice stesura della vernice sulla vecchia piastrella.

Esistono diversi tipi di vernice per piastrelle con differenti colorazioni a seconda del proprio gusto personale: da quelle più classiche ed elaborate a quelle più semplici

L’utilizzo della vernice per piastrelle può essere una validissima alternativa alla sostituzione completa del pavimento, per molti motivi:

  1. Permette di conferire un volto nuovo ad un ambiente con un risparmio economico
  2. Adattabile su differenti tipi di superfici
  3. Resistente al calore, umidità, urti e graffi
  4. Si può utilizzare subito senza essere diluita
  5. Hanno un’asciugatura rapida.

Le diverse tipologie di vernice per piastrelle:

2
Vernice Smalto Piastrelle Cucina Bagno Pittura a base di Resina Epossidica - Turchese pastello 20 Kg
  • 🔵 Vernice a due componenti a base d'acqua particolarmente adatta per il rivestimento di piastrelle. Сontenuto: 20 Kg di (vernice + indurente).
3
Pattex Bagno Sano Ripara Smalto, Smalto acrilico a base acqua per ritocchi di scheggiature con...
  • Effetto vernice – Lo smalto resistente acrilico ha una nuova formulazione a base acqua e un effetto vernice, che garantisce ritocchi perfetti di scheggiature e graffi.
5
Kolmer - Smalto acrilico per piastrelle, 750 ml, mod. Kolman
  • Eccellente aderenza su piastrelle, vetro e superfici ceramiche.
6
V33 Smalto Rinnovare Perfection Cucina Bianco Opaco 2 l
  • Applicazione diretta, senza utilizzo di un fondo

Esistono differenti tipologie di vernici per piastrelle sul mercato. È pertanto importante non sottovalutare alcuni aspetti importanti. Alcune durano di più di altre e sono maggiormente coprenti per la loro consistenza.

Gli smalti o vernice per piastrelle, che sono divisi in diverse tipologie, come quelli per piastrelle o quelli per sanitari. In generale sono molto coprenti e conferiscono brillantezza, resistono ai graffi non necessitano l’applicazione di un fondo, pertanto, il loro utilizzo è semplice e rapido.

Questa tipologia di vernice per piastrelle offre protezione e dona brillantezza alle piastrelle, sono particolarmente resistenti all’usura e alla pulizia con detergenti. Bisogna dare da una a due mani di prodotto, dipende dal tipo di smalto e dalla superficie che si andrà a coprire.

Ad esempio, se vogliamo coprire il piatto doccia dovremo usare una vernice per sanitari (solitamente viene venduta con due componenti da miscelare) e applicare due mani di prodotto, ma potrebbe essere necessario procedere con la stesura della finitura finalizzante.

Un’alternativa altrettanto valida è la resina per piastrelle che diversamente dagli smalti è un prodotto venduto insieme ad un indurente. Indicativa per coprire le piastrelle in maniera definitiva.

È una vernice per piastrelle che ha un’ottima aderenza a qualsiasi tipo di superficie: inox, vetro, marmo e piastrelle. Costa di più rispetto agli smalti e la loro applicazione richiede più tempo però la resa finale è nettamente superiore.

Grazie a dei fondi livellanti è possibile riempire per bene anche le fughe delle per nascondere per sempre le vecchie piastrelle. La resina è un prodotto totalmente impermeabile e idrorepellente, quindi diventa una soluzione perfetta per ricoprire le piastrelle di cucina e bagno.

È una vernice per piastrelle che ha un’alta conducibilità elettrica, per questo motivo è una soluzione ideale per chi possiede a casa un riscaldamento a pavimento. Si possono posare sopra piastrelle di ceramica, grès porcellanato e ogni tipo di piastrella ma non sono adatte al parquet.

La resina per piastrelle è ultra sottile, ha uno spessore di circa 3 millimetri e quindi rendono facile un intervento in qualsiasi stanza anche se ha porte e finestre a livello del pavimento. Si può posare su superfici verticali e quindi rendere unica una parete personalizzandola in qualsiasi modo.

Sì perché esistono dei veri artisti della resina, capaci di creare delle sfumature miscelando diversi tipi di resina. Nella resina possono essere inseriti addirittura oggetti e piccole foto… insomma, è possibile fare di tutto con questo splendido materiale!

Come scegliere la miglior vernice per piastrelle?

Vernice per piastrelle professionale

La prima cosa da considerare è la superficie su cui si andrà ad applicare la vernice per piastrelle: deve essere pulita e liscia. Inoltre, alcune vernici necessitano l’utilizzo di due prodotti: uno coprente e l’altro protettivo.

Le migliori vernici per piastrelle hanno entrambe le funzioni contenute in un solo prodotto. Un’altra cosa da considerare è in quale zona della casa vogliamo andare ad applicare la vernice per piastrelle. Questo perché se la superficie è il bagno la vernice da usare dovrà essere particolarmente resistente all’umidità.

Quando si sceglie il colore della vernice per le piastrelle si bada molto al proprio gusto, ma bisogna tener conto dell’effetto che il colore avrà nell’ambiente circostante, per esempio se si usano delle resine il colore verrà riflesso in tutta la stanza.

Ma se si vogliono creare ambienti confortevoli e rilassanti grazie alla vernice per piastrelle bisognerà fare un po’ di ricerca e studio sulla cromoterapia.

Grazie a questi trucchi si potrà regalare all’ambiente luminosità e ampiezza ma anche il contrario, quindi la sensazione di calore e raccoglimento. Il bagno è la stanza ideale per fare questi esperimenti, specie se piccolo, per creare un effetto più arioso e ampio.

Questo può essere possibile grazie a una vernice per piastrelle con colori tenui, tendenti al freddo, che regaleranno quella sensazione di ampiezza. Se invece vuoi creare un effetto di raccolta e vuoi creare un ambiente avvolgente e caldo opta per vernice per piastrelle di colori come il rosso, arancione e ocra.

Poi c’è anche la possibilità di mettere degli stencil e creare quindi dei giochi di forme e geometrie grazie alla pittura per piastrelle. Le opportunità sono veramente infinite

Classifica delle migliori vernici per piastrelle del 2022:

Miglior vernice per piastrelle

  • Wo-We W713 – Miglior vernice per piastrelle

Una delle migliori vernici per piastrelle di fascia alta, prodotta in Germania la W713 è una pittura adatta per pareti e soffitti a base d’acqua. Adatta per ricoprire le piastrelle ma anche per altre superfici come il calcestruzzo, cemento e legno.

È una vernice per piastrelle disponibile in confezioni da 2.5 litri o 5 litri a seconda delle esigenze, ed è possibile acquistare molti colori differenti. Copre circa 6/8 metri quadrati per ogni litro di prodotto, quindi risulta avere una buona resa.

Sorella della W712, questa vernice per piastrelle è adatta per superfici che stanno a diretto contatto con l’acqua. Essendo una pittura di fascia alta il prezzo è abbastanza elevato, ma la resa è sicuramente ottima.

  • Hamburger Lack-Profi Ral 9010 – Vernice per piastrelle professionale

Vernice per piastrelle bianco opaco RAL 9010, colore bianco, set // Hamburger Lack-Profi (20 L)
  • ✅ MOIN, MOIN! Con la vernice per piastrelle Hamburger darete alle vostre piastrelle una finitura professionale e moderna.

La vernice per piastrelle Hamburger è una pittura professionale e di alta qualità creata in Germania, e garantisce un’ottima resa sulle superfici come ceramica e grès porcellanato, ma se la cava bene anche con le superfici in legno.

Ha un’alta resistenza all’acqua e all’umidità già dopo una prima passata. Il consumo rimane basso in quanto questa vernice per piastrelle rende circa 7/10 metri quadrati per litro. È composta da due componenti, i tempi di attesa per l’asciugatura sono veramente bassi, si parla di 60 minuti per asciugare e circa 12 ore per ridipingere sopra.

La vernice per piastrelle può essere diluita anche fino al 20% garantendo sempre un’ottima resa, L’Hamburger Lack-Profi raccomanda il suo diluente, molto efficace con la loro vernice.

  •  Wo-We W712

Vernice per piastrelle Bagno Cucina W712 Resina Epossidica Pittura Interni Bianco Puro Sim. RAL 9010...
  • ✅ Vernice bicomponente per le piastrelle contiene: 2.5 KG = RESINA EPOSSIDICA + INDURENTE

Gemella della W713, questa vernice per piastrelle della WO-WE è forse la migliore alternativa sul mercato quando si tratta di verniciare delle piastrelle. La W712 è una vernice bicomponente: bisognerà quindi miscelare i due barattoli prima dell’uso.

È una vernice per piastrelle caratterizzata da un alto potere riempitivo e coprente, quindi farà bene il suo lavoro anche nelle fughe delle piastrelle. Con una grande resistenza all’abrasione e agli urti, questa pittura rende abbastanza poco rispetto alle concorrenti.

La sua resa infatti è circa 5 metri quadrati per litro, quindi il barattolo base da 2,5 litri sarà sufficiente a coprire appena 12 metri quadrati. Il prezzo di questa vernice per piastrelle è proporzionato alla qualità ma non alla resa.

Un altro punto di forza di questa vernice per piastrelle è la grandissima varietà di colori di cui dispone la W712, che quindi può essere facilmente scelta per coprire le piastrelle (di ceramica, grès) ma può essere usata anche sulle pareti nude. La qualità più grande di cui dispone è sicuramente la resistenza all’acqua, sotto questo aspetto si tratta del miglior prodotto in commercio.

  • Farbe und mehr ColourPlus

colourPlus® smalto per piastrelle (750ml, bianco) più lucido vernice per piastrelle 1K, bianca,...
  • ✔️ QUALITÀ DI PRIMA CLASSE - Con la nostra vernice per piastrelle, hai preso la decisione giusta, in quanto è ideale sia per le mani di fondo che per la finitura. Il rivestimento per piastrelle...

La vernice per piastrelle colourPlus è una buona alleata quando si tratta di dipingere le piastrelle di bagno e cucina. Infatti, questa pittura ha grandi capacità di resistenza all’acqua e all’umidità e viene usata addirittura per le piscine.

Realizzata in Germania, è resistente a urti e graffi, è inodore e ha un’asciugatura rapida. Nell’eventualità che voleste colorare questa vernice per piastrelle bianca basterà aggiungere dei pigmenti e la sua resa resta alta; infatti rende circa 10 metri quadri per litro, quindi con il barattola da 750 ml è possibile fare 7,5 mq.

  • Reoxil Jovira Pinturas

VERNICE PER PIASTRELLE A BASE D'ACQUA. Date un nuovo look alla vostra cucina e al vostro bagno. (750...
  • Smalto a base d'acqua per la verniciatura di piastrelle con finitura ceramica. Eccezionale durezza e resistenza ai graffi, alle macchie e alle scalfitture. Si caratterizza per la sua applicazione...

Una delle opzioni più scelte è proprio questa vernice per piastrelle a base d’acqua per la verniciatura di grès porcellanato e piastrelle di tutti i tipi.

Con un’eccezionale resistenza ai graffi e agli urti, questa vernice per piastrelle dimostra di avere un’ottima qualità – prezzo.

È pronta all’uso senza diluizione e copre 7/9 metri quadrati per litro. Asciuga in 2/4 ore e si può passare la seconda mano dopo solamente 8 ore. È una vernice per piastrelle lavabile resistente a macchie e alle scalfitture. Disponibile in 7 colori, rimane un’ottima scelta per chi vuole ristrutturare casa spendendo il giusto prezzo.

  • Bricotex – Vernice per piastrelle economica

Vernice per Piastrelle di Cucina e Bagno (750 ml, Bianco)
  • Vernice speciale per piastrelle, finitura satinata ad acqua.

Una vernice per piastrelle a buon mercato è quella della Bricotex, una ditta spagnola che vende il prodotto in barattoli da 750 ml ma anche in secchi da 4 litri.

Rende circa 11/12 metri quadrati per litro. È disponibile in una vasta gamma di colori ed è adatto a superfici con piastrelle ma anche per legno, acciaio e cemento.

Trattandosi di un prodotto abbastanza economico la resa non può essere paragonata a quella di vernici qualitativamente superiori, anche se fa la sua bella figura.

  • Kolmer Kolman

Kolmer - Smalto acrilico per piastrelle, 750 ml, mod. Kolman
  • Eccellente aderenza su piastrelle, vetro e superfici ceramiche.

Una valida alternativa può essere la vernice per piastrelle della Kolman. In particolare, il modello Kolmer garantisce un’ottima aderenza e un’asciugatura veloce.

Questo modello risulta essere il più economico della nostra classifica, ma non per questo è meno efficace. Anzi, la ditta spagnola ha tirato fuori un ottimo prodotto in grado di coprire 6/10 metri quadrati con un barattolo da 750 ml.

Purtroppo, questo barattolo da 750 ml è una pecca di questa vernice per piastrelle, troppo poca per verniciare grandi superfici, ma se dovete tinteggiare solo una stanza questo prodotto va benissimo.

Deve essere usata solamente per gli ambienti interni, e la sua asciugatura è veramente rapida, anche se dopo che ha asciugato deve essere lasciata riposare in modo che aderisca bene alle piastrelle. Un altro punto negativo della vernice per piastrelle è la bassa resistenza all’acqua. Per fare stanze come bagni o cucine, esistono prodotti migliori.

Consigli finali: Uso corretto della vernice per piastrelle

2
Vernice Smalto Piastrelle Cucina Bagno Pittura a base di Resina Epossidica - Turchese pastello 20 Kg
  • 🔵 Vernice a due componenti a base d'acqua particolarmente adatta per il rivestimento di piastrelle. Сontenuto: 20 Kg di (vernice + indurente).
3
Vernice EPOSSIDICA Impermeabilizzazione per TERRAZZA pavimento in calcestruzzo - Grigio Antracite...
  • ✅ Rivestimento a base resina epossidica bicomponente composta da: di una resina base e di un indurente
4
Vernice per piastrelle Bagno Cucina W712 Resina Epossidica Pittura Interni Grigio Antracite Sim....
  • ✅ Vernice bicomponente per le piastrelle contiene: 2.5 KG = RESINA EPOSSIDICA + INDURENTE
5
Vernice per piastrelle, colore verde muschio RAL 6005 verde, set di colori per piastrelle //...
  • ✅ MOIN, MOIN! Con la vernice per piastrelle Hamburger darete alle vostre piastrelle una finitura professionale e moderna.

Ci sono dei metodi migliori di altri per utilizzare la vernice per piastrelle, bisogna avere pazienza e una buona dose di fai da te, ma il tutto può essere svolto con pochi e semplici passi:

Per prima cosa bisogna pulire in modo approfondito le piastrelle su cui si andrà a utilizzare la vernice per piastrelle, dovranno essere perfettamente lucide e sgrassate. Per fare questo correttamente puoi utilizzare un panno imbevuto di acqua e acetone o soda caustica ma esistono anche prodotti sgrassanti e igienizzanti appositi.

La raccomandazione è di proteggerti dalla vernice per piastrelle con guanti e una mascherina, specie se effettui un lavaggio con la soda caustica.

Il secondo passo è delimitare la zona che si vuole verniciare coprendo quella che va esclusa con del nastro adesivo, comprese le prese di corrente e gli zoccoletti.

È necessario chiudere ogni buco con dello stucco specifico per piastrelle aiutandosi con una spatola. Una volta che lo stucco avrà fatto presa, bisognerà rimuovere gli eccessi con della carta vetrata.

Le resine per essere stese correttamente necessitano di una mano di un primer specifico (che viene dato nella stessa confezione quando comprate la resina) che va steso con un rullo o con un pennello.

Prepara il materiale travasandolo in una latta o un contenitore in modo che sia più comodo.
A questo punto è inizierà il vero e proprio lavoro di pittura: bisogna pitturare dall’esterno verso l’interno mediante un rullo, ma aiutandosi con un pennello per coprire le fughe e le altre parti difficili.

Si inizia facendo le fughe e, dopo averle usato la vernice per piastrelle, si deve passare il rullo sul resto della superficie. Questa operazione fa in modo che le fughe siano già coperte dalla prima passata.

Importante è la pressione che va esercitata mentre si stende la vernice per piastrelle: non andrà premuto troppo forte ma neanche in modo troppo leggero in maniera da distribuire la stessa quantità di prodotto.

Lasciare asciugare la prima mano di vernice per piastrelle, e procedere con la seconda.
Finito di verniciare, se previsto, si può iniziare a passare il prodotto ceramizzante o la finitura protettiva.

Grazie a questi step riuscire a pitturare le parenti e i pavimenti della tua casa in autonomia non sarà più un problema. Seguendo gli step uno per uno potrai godere presto dei tuoi nuovi colori di casa.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Cliccando sui prodotti sarà possibile trovare anche il miglior usato di qualità professionale a prezzi economici!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here