chiave dinamometrica beta: Consigli, Prezzi e Recensioni

La chiave dinamometrica è una chiave a serraggio controllato che viene utilizzata per il serraggio di bulloni, dadi e viti, in rapporto al giusto valore di coppia. La chiave dinamometrica  dispone di un meccanismo capace di indicare quando il valore di coppia  impostato è stato raggiunto o con uno scatto o con una lancetta che indica il valore di serraggio. Quando si parla di chiave torsiometrica o dinamometrica la differenza è sottile: la prima scatta al raggiungimento di un valore preimpostato, la seconda ha un quadrante per di visualizzare la forza esercitato in quel momento. È uno strumento simile ad una chiave a cricchetto per avvitare bulloni ma la peculiarità è quella di consentire all’utente di stringere i dadi, viti e bulloni, ad una giusta coppia di serraggio, indicata dal produttore, evitando di lasciare parti con serraggi troppo lenti o troppo forti. Tutto deve essere tarato secondo le specifiche indicata dalla azienda produttrice.

Come funziona la chiave dinamometrica?

chiave dinamometrica beta

Se hai la necessità di stringere un perno filettato e un dado o avvitare viti in fori filettati  è bene sapere che esistono valori di carico in relazione alla natura dei materiali da serrare. Ogni materiale ha il suo valore di carico in funzione della sua dimensione ed i valori indicano il punto di deformazione dell’oggetto oltre il quale può avvenire la rottura. La chiave dinamometrica permette di assicurarsi che i pezzi non siano stretti al punto tale da essere deformati o ancor peggio rotti, mentre è necessario essere comunque sicuri che le parti strette non lo siano troppo poco tra loro con serraggio lento. E dunque necessario conoscere per ogni materiale quei valori per evitare uno svitamento involontario o la rottura delle parti. La chiave dinamometrica permette di impostare correttamente il valore del serraggio e non superare il limite da esso indicato per evitare che il materiale si deformi . I valori sono indicati in funzione dei materiali e sono spesso resi noti dal produttore, sarà dunque sufficiente seguire le indicazioni nella tabella di riferimento al prodotto utilizzato per conoscere i valori di carico. Si tratta di chiavi di manovra sempre più utilizzate non solo a livello professionale ma anche nel privato. La differenza tra i vari modelli è proprio in relazione al suo funzionamento che varia a seconda del settore di utilizzo ma anche della dimensione dei materiali. Ma il principio di funzionamento è per tutti lo stesso, perché il suo scopo è il serraggio controllato di una coppia di viti bulloni o dadi.

Bestseller No. 1
Beta 301333 606/06 Chiave Dinamometrica
  • Beta art 606 chiave dinamometrica a scatto, con cricchetto reversibile
Bestseller No. 4
Beta 606/20 - Chiave dinamometrica 1/2"
  • Beta 606 /20 1/2-inch Click-Type Torque Wrench
Bestseller No. 7
Unitec 20807 - Chiave dinamometrica 10-210 nm, certificazione TÜV
  • • La certificazione TÜV, riconosciuta a livello globale, dimostra la conformità agli standard internazionali e/o ai requisiti stabiliti dall'ente stesso e viene rilasciata al completamento del...

Sono diversi modelli per chiavi dinamometriche beta ed hanno tutti la stessa funzione ma i modelli variano in base al materiale di riferimento e alla dimensione dell’oggetto da serrare. I modelli di chiavi dinamometriche beta sono diversi: le chiavi a slittamento , a disinnesto e a scatto indicano il raggiungimento della coppia del valore di carico nel momento in cui viene raggiunto, mentre il modelli a lettura diretta della coppia sul quadrante analogico o digitale indicano man mano quello che è il valore istantaneo di carico della coppia che è stato raggiunto con il serraggio. In base alla capacità della chiave torsiometrica questa si presta a lavori su bici, da 2 a 24 Nm, con valori successivi anche a motociclette e dai 120 Nm per le gomme delle automobili.

L’utilizzo di una chiave dinamometrica permette di lavorare in estrema sicurezza e con una grande precisione. È fondamentale assicurarsi che la chiave dinamometrica utilizzata sia capace di misurare correttamente le forze che vengono applicate ed è quindi necessario assicurarsi che la chiave dinamometrica beta acquistata abbia la  certificazione della taratura dello strumento. Le chiavi dinamometriche a scatto sono le versioni più diffuse e il serraggio si realizza ruotando l’impugnatura, si imposta il valore di serraggio ed il raggiungimento di questo valore impostato viene segnalato da uno scatto. Il meccanismo che permette questo controllo è all’interno dell’impugnatura in cui è presente una molla il cui precarico determina il valore del serraggio. Un’altra versione molto diffusa della chiave dinamometrica è quella a quadrante, o chiamata a lancetta, è però meno precisa di quella a scatto. È composta da due barre di metallo parallele, una più resistente unisce l’attacco dell’impugnatura alla testa mentre l’altra è connessa alla testa ma libera dall’altra estremità e ha lo scopo di indicare come una lancetta il valore raggiunto su una scala graduata. Mentre l’azione della forza viene applicata sulla prima barra  unita al manico, la seconda si muove e flette lungo una scala graduata dove si può leggere il valore di serraggio raggiunto per fermarsi poi una volta arrivati al valore di carico indicato dal materiale o necessario per il serraggio. Ultimamente si sono diffuse anche le versioni digitali dove visualizzare su un piccolo visore il livello di serraggio e con un avviso acustico quando viene raggiunto.

Come scegliere il miglior modello di chiave dinamometrica beta?

A seconda delle esigenze è necessario utilizzare una chiave differente ma soprattutto in virtù dei materiali e delle dimensioni degli oggetti che devono essere tra loro serrati.  La chiave dinamometrica beta permette di controllare la funzione di serraggio, per evitare che una eccessivo avvitamento porti a una deformazione o ad una rottura delle parti o che vi sia un serraggio blando e lento. La chiave migliore da scegliere è in relazione dunque al materiale e alla dimensione degli oggetti su cui operare il serraggio. Se la chiave torsiometrica è necessaria per lavori su bici, moto o auto cambia la capacità di serraggio necessaria per la chiave dinamometrica la presenza sul mercato di chiavi dinamometriche digitali permette di raggiungere risultati migliori e certi.

Ecco a voi i migliori modelli di chiave dinamometrica beta con recensioni e prezzi:

Ecco le indicazioni sui migliori modelli sul mercato per essere sicuri di scegliere una chiave dinamometrica adatta alle proprie esigenze e scoprire nella relativa sezione in tutte le caratteristiche da poter confrontare per orientare al meglio la propria scelta

Chiave dinamometrica beta a scatto 606/10, Beta Tools

 

Si tratta di un prodotto della Beta Tools. Il Modello 606-10x è una chiave dinamometrica a scatto con cricchetto reversibile per serraggi destrorsi e precisione di serraggio ± 4% . Le indicazioni riportate nel certificato di calibrazione dalla azienda indicano le seguenti specifiche di serraggio

Caratteristiche:

articolo           606/10x

Nm                 20÷100

Kgfm              2÷10

Ibf.ft                15÷80

attacco q       1 / 2”

D mm             30

A mm              37

L mm              345

Peso g           680

Dimensione  38,2 x 5,2 x 4,6 cm

Chiave dinamometrica beta a scatto 606/30,  Beta Tools

Si tratta di un prodotto della Beta Tools. Il Modello 606-30 è una chiave dinamometrica a scatto con cricchetto reversibile per serraggi destrorsi e precisione di serraggio ± 4% ed è la più piccola della serie, con ristretto raggio di manovra. Le indicazioni riportate nel certificato di calibrazione dalla azienda indicano le seguenti specifiche di serraggio

Caratteristiche:

articolo           606/6

Nm                 8÷60

Kgfm              0,8÷6

Ibf.ft                6÷44

attacco q       3 / 8”

D mm             30

A mm              33

L mm              305

Peso g           595

Dimensione  33,3 x 5,3 x 5,1 cm

Chiave dinamometrica beta a scatto 606/6,  Beta Tools

Beta 301333 606/06 Chiave Dinamometrica
  • Beta art 606 chiave dinamometrica a scatto, con cricchetto reversibile

Si tratta di un prodotto della Beta Tools. Il Modello 606/6 è una chiave dinamometrica a scatto con cricchetto reversibile per serraggi destrorsi e precisione di serraggio ± 4% . Le indicazioni riportate nel certificato di calibrazione dalla azienda indicano le seguenti specifiche di serraggio specifiche di serraggio

Caratteristiche:

articolo           606/30

Nm                 60÷330

Kgfm              6÷33

Ibf.ft                40÷250

attacco q       1 / 2”

D mm             40

A mm              43

L mm              440

Peso g           920

Dimensione  59,5 x 5,5 x 4,5 cm

Chiave dinamometrica beta  606/6, Cricchetto scatto reversibile 606 /6

Chiave dinamometrica a scatto con cricchetto reversibile per serraggi destrorsi con precisione  di serraggio ± 4% . Le indicazioni riportate nel certificato di calibrazione dalla azienda indicano le seguenti specifiche di serraggio

Caratteristiche:

BETA 606/6

Nm                 8÷60

Kgfm              0.8÷6

lbf.ft                6÷44

Attacco q:      3/8″

Lunghez:       305 mm

Peso g :         595

Salva

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Cliccando sui prodotti sarà possibile trovare anche il miglior usato di qualità professionale a prezzi economici!

Leave a Reply